Zendeghi | Vita
La bomboniera che si semina, con il disegno originale nella nostra artigiana iraniana. Un originale kit per far fiorire girasoli o altre specie vegetali
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 921

In cosa crediamo

Written by
Marzo 06 2017

Dignità e persona

Sono queste le due parole che ci hanno guidato nella costituzione della cooperativa, unite dalla risposta che cerchiamo di dare, il lavoro.

La nostra mission si può riassumere così: vogliamo creare una realtà sostenibile che crei posti di lavoro stabili e dignitosi per giovani rifugiati o giovani in difficoltà.

Tanti i valori che ci guidano, a partire dalla centralità della persona e promozione dei talenti individuali alla cooperazione, fatta di inclusione e coinvolgimento attivo di tutti i soggetti. Caratteristiche indelebili di SIAMO sono lo stile di accoglienza, di ascolto e di condivisione.

Infografica

on Lunedì, 06 Marzo 2017 00:00

L'idea

Written by
Marzo 04 2017

L'idea

"Un dollaro investito in un’impresa con finalità sociali è assai più efficace di un dollaro dato in beneficenza. Il dollaro dato in beneficenza viene consumato una sola volta mentre quello investito in un’impresa continua a ripetere senza fine, come ogni altro capitale di impresa, il proprio ciclo produttivo creando benefici per un numero sempre crescente di persone"

M. Yunus

Il lavoro non c’è? SIAMO qui per crearlo!

SIAMO è una Cooperativa Sociale che nasce nel 2014 dall’idea di quattro ragazzi per rispondere alle esigenze lavorative di giovani rifugiati e italiani: mettendo al centro integrazione e dignità umana.

L’idea nasce all'interno del percorso di servizio svolto al Sacro Cuore, la basilica nei pressi della stazione Termini di Roma e da un incontro con il Centro Anziani del I Municipio. Molti residenti esprimevano la necessità di accompagnamento e di aiuto nelle piccole attività della giornata. Dall'altra parte ci trovavamo ad ascoltare i problemi di tanti ragazzi rifugiati in cerca di lavoro, che nonostante tanti tirocini faticavano a essere assunti in modo stabile.

Da questa scintilla iniziale, si è fatta spazio in noi l'idea di costituire un’impresa e generare quel ponte per unire i ragazzi che chiedono rifugio nel nostro territorio con il territorio stesso. Così è nata SIAMO!

Il nome rispecchia la nostra volontà di comunicare l’idea di condivisione che sta dietro ogni progetto della Cooperativa: non si tratta di singole persone ma di un’unica entità fatta da ogni persona con la quale entriamo in contatto e lavoriamo.

Per questo la nostra cooperativa non “è”, ma “SIAMO”!

Siamo Social Business

SIAMO cerca di disegnare un percorso lavorativo per ciascun giovane che si avvicina alla cooperativa. L’idea di partenza si è ampliata a tanti settori diversi, ma lo stile è sempre lo stesso.

La scelta della forma cooperativa risponde alla nostra idea di reale sviluppo della persona: non risposta imposta dall’alto, ma costruita insieme. I giovani che cercano lavoro diventano imprenditori e, con il nostro aiuto, inventano il proprio lavoro. Non “lavoriamo per” ma “lavoriamo con”: ogni lavoratore impara a essere socio della cooperativa e partecipa alla vita e alle scelte aziendali.

Per questo SIAMO segue un modello di business sociale. Il nostro obiettivo non è solo l'aumento del fatturato, ma anche la risoluzione di un problema sociale: l’integrazione socio-economica di giovani rifugiati presenti nel nostro territorio. Da statuto abbiamo deciso di non redistribuire i dividendi, ma i profitti dell’impresa restano all’interno della Cooperativa e vengono impiegati nel miglioramento delle attività. Generiamo profitti, ma SIAMO no profit!

Con il tempo abbiamo maturato anche l'esigenza di ampliare il nostro bagaglio di valori, sposando l'idea della sostenibilità ambientale e del consumo etico.

 

on Sabato, 04 Marzo 2017 00:00

Chi (è) Siamo

Written by
Novembre 23 2015

Siamo (è) ciò che siamo

Siamo nasce dall'iniziativa un gruppo di giovani che ha condiviso l'esperienza di un cammino a contatto con le difficoltà e la ricchezza di altri ragazzi rifugiati. Nel percorso insieme alla famiglia del Sacro Cuore, la basilica nei pressi della stazione Termini di Roma, è nato in noi il desiderio forte di far fronte alla mancanza di lavoro e di costruire una realtà in cui valorizzare le proprie potenzialità.

Siamo (è) cooperazione

Non ci siamo posti solo l'obiettivo di affrontare il problema della disoccupazione tra i giovani, ma ci siamo sentiti chiamati a rinnovare la mentalità imprenditoriale, aprendo l'orizzonte di azione anche a quelle realtà periferiche considerate solo come destinatarie di servizi assistenziali, come rifugiati e anziani.

Crediamo che dall'incontro e la familiarizzazione tra generazioni e culture differenti si generino sinergie in grado di mettere in moto un modo nuovo di fare impresa, una realtà nuova che vive il lavoro e il servizio come uno scambio che arricchisce e chiama in causa tutte le parti.

Siamo (è) relazione

Proprio per questo, pensiamo sia parte fondamentale l'esperienza di relazione e di incontro tra le diversità vissuta nel nostro percorso formativo. La relazione scardina le logiche del pregiudizio, perché solo dalla scoperta che ciascun individuo, a prescindere dall'età, dalla provenienza e dalla formazione specifica, è depositario di una combinazione irripetibile di risorse professionali, relazionali e motivazionali, è possibile aprirsi ad uno scambio reciproco e proficuo. 

Siamo (è) talento da coltivare

Lavorare è il modo più ordinario di prendersi cura degli altri e di ciò appartiene loro. In qualunque servizio o attività, sia chi lo svolge che chi ne è destinatario, trae maggiore beneficio quando si fa leva sulle proprie naturali attitudini. Per questo ciascuno di noi è coinvolto in una ricerca personale, che incoraggiamo a proseguire, per approfondire il segreto del proprio potenziale attraverso un confronto continuo tra cooperatori.

on Lunedì, 23 Novembre 2015 00:00
  • Giovedì, 08 Febbraio 2018 13:27 Alessia & Paolo

    I ragazzi della cooperativa sono stati molto disponibili sin dall'inizio per aiutarci a realizzare l'idea di bomboniera per il nostro matrimonio. Abbiamo unito i nostri desideri con i loro preziosi consigli e la visione di alcuni prodotti simili già da loro realizzati. Tutto ciò ha contribuito alla creazione della nostra bomboniera, che è stata curata con precisione in ogni suo dettaglio! E' stato sorprendente inoltre condividere, tramite la semplicità di un oggetto, la grandiosità di un progetto di speranza sia con i fantastici ragazzi della cooperativa ma anche con i nostri amici e parenti che hanno ricevuto la bomboniera. Grazie di cuore la disponibilità e l'affetto dimostrati!

  • Venerdì, 26 Gennaio 2018 14:05 Francesca & Francesco

    Siamo due giovani sposi cristiani, Francesco e Francesca, per le nostre bomboniere del matrimonio abbiamo deciso di affidarci e di sostenere la missione della Coop SIAMO. Grazie alla collaborazione tra amici italiani e rifugiati abbiamo realizzato ciò che volevamo trasmettere ai nostri ospiti e ciò che più ci rappresenta: una icona della Sacra Famiglia. Il nome dato alla bomboniera è stato Abbracciami rispecchiando proprio l’essenza stessa dell’icona, un abbraccio paterno e avvolgente di S. Giuseppe per Maria e Gesù appena nato. Il progetto che abbiamo voluto sostenere e quindi lo scopo della cooperativa è restituire speranza e dignità sia ai giovani italiani che ai nostri amici rifugiati offrendo loro la possibilità di lavorare collaborando tra loro in un clima di comunione e resurrezione. È stata per noi una bellissima avventura, ci siamo sentiti accolti, capiti, coccolati e supportati. Grazie alle famiglie e ai giovani della Coop SIAMO abbiamo potuto toccare con mano che il nostro cuore si riempie donandosi.

  • Domenica, 19 Novembre 2017 14:05 Giorgia & Giacomo

    Ci siamo sposati il 29 luglio, con l'occasione abbiamo chiesto a SiamoCOOP di realizzare i libretti per la cerimonia. Li conoscevamo, sapevamo già in che modo lavorano e ci faceva piacere poter dare lavoro a ragazzi rifugiati per questo giorno così importante. Il lavoro è stato realizzato alla perfezione, e Sohila è una giovane artista bravissima che ha saputo soddisfare i nostri desideri e ha saputo trasmettere quanto volevamo.
    Grazie di cuore a tutti.

  • Martedì, 07 Novembre 2017 14:07 Marco & Federica

    Ringraziamo con tutto il cuore SIAMO Coop per aver realizzato con grande professionalità, simpatia e tanta pazienza le partecipazioni e i sacchetti per il nostro matrimonio. Hanno fatto un lavoro splendido e lo hanno svolto al meglio, con estrema precisione, soddisfando le nostre richieste ed esaudendo ogni nostro desiderio. I sacchetti hanno avuto un successone!! Ci hanno riempito di complimenti perché sono vivaci ma allo stesso tempo eleganti. Noi sposi ci siamo commossi quando li abbiamo ritirati: erano confezionati talmente bene che ci sembrava un peccato aprire il pacco per distribuirli. Grazie di cuore! E che Dio vi benedica! Marco & Federica